Perfezionamento attivo e passivo

Perfezionamento attivo e passivo

Area di appartenenza
Descrizione

Il perfezionamento passivo è un regime doganale che vede le merci unionali temporaneamente esportate fuori dal territorio dell’Unione Europea, dove subiscono delle lavorazioni, riparazioni, messa a punto, per poi essere reimportate, senza perdere lo status di merce comunitaria, ma adempiendo al pagamento dei diritti di confine e dell’IVA, calcolati solo sulla differenza tra il valore doganale determinato prima della lavorazione ed il valore doganale determinato al momento della reintroduzione dei beni trasformati.

Il perfezionamento attivo, invece, riguarda merci extracomunitarie che vengono introdotte nel territorio doganale comunitario per subire delle lavorazioni ed essere successivamente esportate.

A chi si rivolge

Uffici spedizione, amministrativo, commerciale di aziende che commerciano con l’estero

Durata 4 ore
Programma del corso
  1. Nozione.
  2. Autorizzazione.
  3. Funzionamento del regime con il nuovo Codice Doganale Unionale.
  4. Vantaggi del regime.
  5. L’esportazione temporanea e l’importazione temporanea.
  6. Riferimenti normativi.
  7. Reverse charge.

Maggiori informazioni

Contattaci per richiedere maggiori informazioni sui nostri corsi dell'Area Dogana e sulle modalità di iscrizione.

  Richiedi informazioni

Consulta l'elenco dei corsi dell'area dogana
 Elenco corsi

Ultime News

CODICE ACCISA IN ETICHETTA

Quando è obbligatoria

CODICE ACCISA IN ETICHETTA: QUANDO E' OBBLIGATORIO?L’art. 31 del Testo unico accise, così recita: I prodotti alcolici sono posti in vendita condizionati nei modi previsti dalle disposizioni vigenti in materia; sui recipienti sono applicate le etichette con le indicazioni prescritte...

DOCUMENTI TRASPORTO BIRRA

DOCUMENTI TRASPORTO BIRRA

Definizione ai sensi art. 34 Testo Unico Accise (Decreto Lgs. n. 504/1995)Si intende per BIRRA:-          qualsiasi prodotto di cui al codice NC 2203 o -         ...

RESTITUZIONE ACCISA E IMPOSTA SU GASOLIO/LUBRIFICANTI CONTENUTI SU PRODOTTI MECCANICI TRASFERITI ALL'ESTERO

RESTITUZIONE ACCISA E IMPOSTA SU GASOLIO/LUBRIFICANTI CONTENUTI SU PRODOTTI MECCANICI TRASFERITI ALL'ESTERO

AZIENDE SETTORE MECCANICA Pe i prodotti assoggettati ad accisa o ad imposta di consumo non utilizzati nel mercato nazionale ma trasferiti in Paesi UE o esportati in Paesi Extra UE, tal quali o contenuti in macchinari e/o attrezzature, Vi è la possibilità, presentando documentata...

CORSO DI RESPONSABILE DELLE QUESTIONI DOGANALI (Novembre 2017-Maggio 2018)

CORSO DI RESPONSABILE DELLE QUESTIONI DOGANALI

Si è conclusa molto positivamente il 30 maggio 2018 la Prima Edizione del Corso valevole per l’acquisizione della Qualifica di “Responsabile delle Questioni Doganali” di n. 200 ore previsto dalla Direttoriale Prot. 188/RU del 31/01/2017 dell'Agenzia delle...

VARIAZIONE COOU GIUGNO 2018

VARIAZIONE COOU GIUGNO 2018

Gentili Clienti,desideriamo informarVi che, a partire dal 1^ giugno 2018, il Contributo Consorzio oli usati (per l’olio lubrificante) sarà di 0,12 € al Kg, come da nota allegata.Il contributo da versare è pertanto diminuito.Vi preghiamo di tenerne conto dal versamento...

ESTRAZIONE DI PRODOTTI ENERGETICI PREVIO PAGAMENTO IVA

ESTRAZIONE DI PRODOTTI ENERGETICI PREVIO PAGAMENTO IVA

Con la Nota Doganale n. 4716 RU del 7 febbraio u.s., l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha comunicato i Nuovi Adempimenti introdotti per i prodotti energetici nel settore delle accise dalla recente Legge n. 205 del 27 dicembre 2017 “Bilancio di previsione dello Sato e pluriennale...

CORSO DI ALTA FORMAZIONE QUALIFICA DI RESPONSABILE DELLE QUESTIONI DOGANALI - N. 200 ORE

Si terrà a Novembre 2017, il “Master di qualifica di responsabile delle questioni doganali - N. 200 ore”, valevole per l'acquisizione dell'attestato, previsto dalla Direttoriale Prot. 188/RU del 31/01/2017 del Direttore Generale dell'Agenzia delle Dogane,...

PROBLEMI PER SPEDIZIONI A MEZZO CONTAINER

PROBLEMI PER SPEDIZIONI A MEZZO CONTAINER

Dal 1° luglio 2016 sarà obbligatorio procedere alla pesatura – verificata -  del container prima del loro imbarco sulla nave.La verifica del peso lordo deve essere eseguita con strumenti regolamentari in possesso dell’omologazione, salvo un periodo transitorio...

Tutte le news