Pianificazione Doganale

Pianificazione Doganale

PIANIFICAZIONE DOGANALE

VELOCIZZARE I TRAFFICI (IMPORT EXPORT), ATTRAVERSO LE NUOVE TECNOLOGIE

Nel nuovo Codice Doganale dell’Unione (da ora CDU) è aumentata l’importanza della Dogana, quale guida della catena logistica, supervisione dei traffici e attività di monitoraggio, e non più ruolo di controllore.
Il professionista/consulente/doganalista, la cui figura non sarà più quella dell’operatore esterno, diventerà ora parte integrante dell’azienda che a Lui si affida, offrendo un nuovo servizio di “Pianificazione Doganale”.
Il prossimo futuro per l’azienda internazionale dovrà essere il raggiungimento di una visuale completamente diversa dall’attuale.
Nel CDU, infatti, l’insieme di norme che sono state modificate, riviste, annullate, ecc., comporteranno una serie di grandi agevolazioni agli operatori AEOF (Operatore Economico Autorizzato – Full).
Tutto ciò darà completa autonomia all’azienda che gode della fiducia dell’Amministrazione Doganale, perché ha reso noto le proprie procedure interne e per questo, necessita dell’affiancamento di un professionista specializzato in questa materia.

Tra le agevolazioni riservate all’Operatore Autorizzato nel CDU, elenchiamo:
  • la liquidazione autonoma del dazio
  • l’iscrizione nelle scritture contabili, che posticiperanno la presentazione oppure elimineranno, in un prossimo futuro, la bolla doganale
  • lo sdoganamento centralizzato con il quale potrà sdoganare prodotti presentando la dichiarazione presso la propria dogana lasciando i prodotti nel luogo dove sono depositati.
Non più solo, dunque, dichiarante doganale per le aziende autorizzate ma anello fondamentale della catena di raccordo (supply chain) logistica internazionale di esportazione e di importazione.
Per raggiungere questi obiettivi ed eliminare le inefficienze logistico/doganali, necessita ora pianificare prima il “Momento Doganale” mediante una nuova procedura interna “La pianificazione doganale”, che affronti questi aspetti:
• Diventare operatore autorizzato (AEOF per accedere a procedure agevolative e esclusive);
• Fast corridor (per eliminare la dipendenza dal transito, con controllo GPS su merce viaggiante, superando anche il problema delle targhe)
• Sdoganamento centralizzato (per uniformare i controlli doganali e ridurre il time release)
• Digitalizzazione delle dogane nel circuito doganale di controllo e nel transito
• Sportello Unico doganale
• Progetto il Trovatore (con rintracciabilità della merce che viaggia)
A seguito di quanto sopra, la Pianificazione doganale in azienda verrà modernizzata con evidenti opportunità.

Qualora operiate con l’estero e vogliate conoscere questa nuova mentalità, organizziamo:
  • un incontro conoscitivo/dispositivo presso la Vostra sede oppure
  • un corso di formazione presso la nostra sede
Per maggior informazioni, scriveteci.Contatti

Ultime News

CONTROLLI SUL MATERIALE DA IMBALLAGGIO IN LEGNO PROVENIENTE DA BIELORUSSIA, CINA, CINA, INDIA

Con il Reg.to di esecuzione UE n. 288 del 18 gennaio 2024, GUUE L19 gennaio 2024, la Commissione UE (siglato Ursula Von Der Leyen), ha stabilito di mantenere la frequenza dei controlli fitosanitari sugli imballaggi di legno utilizzati per sostenere, proteggere o trasportare i prodotti, la cui NC è...

MANTENIMENTO DEGLI STANDARD PRATICI DI COMPETENZA PER RQD AI FINI AEO

MANTENIMENTO DEGLI STANDARD PRATICI DI COMPETENZA PER RQD AI FINI AEO

Con la Circolare n. 6 del 14 febbraio 2024, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (siglata Arturo Olivieri) specifica che l’attività formativa di aggiornamento degli standard pratici di competenza è obbligatoria (art. 27 Reg.to di esecuzione UE n. 2447/2015,...

CERTIFICATO DI ORIGINE DIGITALIZZATO PER IMPORTAZIONE DI POLLAMI DAL BRASILE

CERTIFICATO DI ORIGINE DIGITALIZZATO PER IMPORTAZIONE DI POLLAMI DAL BRASILE

Con il Reg.to di esecuzione UE n. 567 del 14 febbraio 2024, la Commissione UE (siglato Ursula Von Der Leyen), ha stabilito che le importazioni di pollame dal Brasile vanno accompagnate dal certificato di origine commerciale emesso digitalmente (modello allegato XVII) in cui va indicato, nella casella...

CERTIFICAZIONE COMUNITARIA CHE IDENTIFICA LA QUALITA’ DEL LUPPOLO

CERTIFICAZIONE COMUNITARIA CHE IDENTIFICA LA QUALITA’ DEL LUPPOLO

Con il Reg.to di esecuzione UE n. 601 del 14 dicembre 2023, la Commissione UE, al fine di garantire l’identificazione zona di produzione e varietà, la tracciabilità e i requisiti minimi di qualità di ciascuna partita di luppolo e suoi derivati ottenuti all’interno...

ALIQUOTA ACCISA BIRRA DAL 1° GENNAIO 2024

ALIQUOTA ACCISA BIRRA DAL 1° GENNAIO 2024

ALIQUOTA ACCISA BIRRA DAL 1° GENNAIO 2024Con la Circolare n. 1 del 10 gennaio 2024, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha informato che l’aliquota accisa vigente per l’anno 2024, per la birra immessa in consumo è:• Per le fabbriche di birra:...

INTERESSE LEGALE ANNO 2024 2,5%

INTERESSE LEGALE ANNO 2024

INTERESSE LEGALE ANNO 2024Con l’Avviso del 29 novembre 2023, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha informato che il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fissato al 2,5% l’interesse legale del 2024.Si prega di tenerne in considerazione anche per il ravvedimento...

DIGITALIZZAZIONE DELLA RICHIESTA E DEL RILASCIO DEI CERTIFICATI DI CIRCOLAZIONE EUR 1 – EUR MED – ATR

DIGITALIZZAZIONE DELLA RICHIESTA E DEL RILASCIO DEI CERTIFICATI DI CIRCOLAZIONE EUR 1 – EUR MED – ATR

DIGITALIZZAZIONE DELLA RICHIESTA E DEL RILASCIO DEI CERTIFICATI DI CIRCOLAZIONE EUR 1 – EUR MED – ATRIn ottemperanza con la Circolare dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 28 ottobre 2020, le istruzioni tecnico-operative, per l’utilizzo della nuova procedura...

DIVIETO DI IMPORTAZIONE DI MICROPLASTICHE DI POLIMERI SINTETICI

DIVIETO DI IMPORTAZIONE DI MICROPLASTICHE DI POLIMERI SINTETICI

DIVIETO DI IMPORTAZIONE DI MICROPLASTICHE DI POLIMERI SINTETICI Il Reg.to UE nr. 2055 del 25 settembre 2023, ha modificato il Reg.to UE n. 1907/2006 allegato VII “Reach”, vietando l’immissione in consumo, cioè l’importazione definitiva, di microplastiche...

Tutte le news